Nessuna Universita' ti dira' mai, come far volare i pinguini.
   
  Linux Club Conversano (BA)
  Stallman in Puglia
 

Richard Matthew Stallman
a Castellana Grotte (BA)

giovedi 17 febbraio 2011
ore 10.30
presso la scuola
I.T.I.S. "Luigi Dell'Erba"
Via della Resistenza, 40
70013 Castellana Grotte (Ba)


Una societa' digitale libera

Le attività dirette ad "includere" sempre piu' persone nell'utilizzo della tecnologia digitale si basano sul presupposto che questa inclusione sia invariabilmente qualcosa di positivo. Così appare, se si giudica solo in base alla convenienza pratica immediata. Tuttavia, se vogliamo anche analizzare, in termini di diritti umani se l'inclusione nel mondo digitale sia un bene od un male allora questo dipende dal tipo di mondo digitale in cui stiamo per essere inclusi. Se vogliamo lavorare ipotizzando l'inclusione digitale come un obiettivo ci conviene assicurarci che sia quello buono.

 


 

 
Richard Matthew Stallman
(New York, 16 marzo 1953)
è un programmatore, hacker e attivista statunitense.

È uno dei principali esponenti del movimento del software libero. Nel settembre del 1983 diede avvio al progetto GNU con l'intento di creare un sistema operativo simile a Unix ma libero: da ciò prese vita il movimento del software libero. Nell'ottobre del 1985 fondò la Free Software Foundation (FSF). Fu il pioniere del concetto di copyleft ed è il principale autore di molte licenze copyleft compresa la GNU General Public License (GPL), la licenza per software libero più diffusa. Dalla metà degli anni novanta spende molto del suo tempo sostenendo il software libero e promuovendo campagne contro i software proprietari e ciò che a lui sembra una eccessiva estensione delle leggi su copyright. Stallman ha anche sviluppato molti software ampiamente usati: Emacs, la GNU Compiler Collection e lo GNU Debugger.

Fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Richard_Stallman


 
  Totale 113031 visitatori (290611 hits) qui!  
 
=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=